Newspromesseriti nuziali

La cerimonia degli unicorni: come nasce un rito su misura

Come nasce una Cerimonia VIP step by step

L’altro giorno mi ha telefonato Nicole, per chiedermi informazioni per la sua cerimonia nuziale. E una sua domanda mi ha colpito molto, perché mi ha chiesto “Ma in pratica, tu cosa proponi? Spiegami come funziona”.

È una bellissima domanda, perché spesso le coppie si interessano solo al prodotto finale, tralasciando di fare domande sul processo che porta un determinato risultato. Invece il processo FA la differenza.

Se ci fai caso, tutti ti promettono che il tuo matrimonio sarà bellissimo. Purtroppo però tu saprai se è vero solo quel giorno.

E se non fosse così? Sarebbe troppo tardi per rimediare!

Io credo che un professionista non si dovrebbe limitare a dirti “non ti preoccupare, andrà tutto bene”. Ma dovrebbe spiegarti, se lo desideri, COME farà a garantirti quel risultato straordinario che propone.

Quindi voglio prendere la palla al balzo e usare la domanda di Nicole – che forse è anche la tua – per approfondire il dietro le quinte del mio lavoro. Ti spiegherò come nasce una Cerimonia VIP e perché è diversa da tutte le altre.

Mi sono guardata intorno per cercare un tema su cui impostare questa “simulazione” della creazione di una cerimonia personalizzata. E ultimamente, ovunque mi giri, non faccio altro che vedere oggetti a tema unicorni. Dalle bibite agli accessori per la casa, dai vestiti ai film. È il momento del boom degli unicorni.

Quindi facciamo finta che tu sia venuta nel mio studio (fisico, o virtuale) per chiedermi di occuparmi della tua Cerimonia VIP e che tu abbia scelto come tema proprio gli unicorni.

Per avere una cerimonia emozionante è importante che ci sia un tema?

Questa potrebbe essere la tua domanda, a questo punto. Ovviamente non è indispensabile avere un tema, ma voglio fare questo esempio per mostrarti come si arriva ad un risultato magnifico anche partendo dalle richieste più strane.

In questi dieci anni di attività mi è capitato di creare cerimonie con i temi più  insoliti. Mitologia greca, Game of Thrones, Alice nel Paese delle Meraviglie, il Napoli (sì, la squadra di calcio), giusto per farti alcuni esempi… Ma ho lavorato anche con tante coppie che non avevano un tema e non desideravano averlo. La scelta è solo tua.

La Cerimonia degli Unicorni: come uno spunto stravagante diventa una cerimonia nuziale che conquista anche la nonna

Chiamiamola così, Cerimonia degli Unicorni, e vediamo come funziona il metodo Cerimonia VIP.

Per prima cosa – so di darti una piccola delusione – si mette da parte il tema e si inizia il Percorso Cerimonia VIP. Ne parlo sempre, ma forse ti interessa capire meglio in che consiste.

Si tratta di una sorta di “corso prematrimoniale laico”, ideato da me con il supporto di un team di specialisti, per guidare le coppie alla scoperta della loro unicità. Per intenderci, NON funziona come il corso prematrimoniale tradizionale, in cui c’è un sacerdote che insegna. Nel mio Percorso, al centro ci siete VOI.

È un’esperienza immersiva, da fare in coppia, comprende spunti di riflessione, esercizi, attività da fare insieme. Si svolge durante tutto l’arco dei preparativi (di solito dura almeno un anno) per accompagnarvi passo passo.

In pratica, attraverso appuntamenti (dal vivo o in videochiamata), mail, messaggi ecc, ci teniamo in contatto e vi propongo le varie attività del percorso. Così, un passo alla volta, scoprite insieme come far brillare tutte le caratteristiche meravigliose e irripetibili che avete come individui e come coppia.

Il matrimonio non dura solo un giorno.

Certo, tu sei venuta da me perché vuoi fare bella figura il giorno del tuo matrimonio. Non hai pensato al prima o al dopo. Ma io desidero che quell’esperienza da sogno vi abbracci per tutta la durata dei preparativi, e che la portiate con voi anche negli anni a venire.

Perciò, oltre a fornirmi tanto materiale prezioso per creare la vostra cerimonia, il Percorso ha un piacevole “effetto collaterale”. Vi fa innamorare ancora di più e vi rende più consapevoli del vostro progetto di famiglia.

Te lo spiego usando la stessa espressione con cui l’ho raccontato a Nicole: voi fate i piccioncini per un anno e intanto io imparo a conoscervi. Piano piano la vostra personalità si svela, in modo che io possa raccontarla.

Come fa un normale celebrante a creare la tua cerimonia, se non vi conosce?

Te lo sei mai chiesta? Io sinceramente non lo so, quindi ti spiego come faccio io: imparo a conoscervi. Per un periodo lungo, ma soprattutto intenso.

Dopotutto, tu sei un unicorno! Una creatura meravigliosa e rara. Meriti che qualcuno si prenda tutto il tempo necessario per conoscerti e capirti e che usi ogni cura nel creare la cerimonia da fiaba che meriti. Non lasciare che ti convincano del contrario!

Per una cerimonia nuziale ben riuscita ci sono tanti dettagli importanti da tenere in considerazione (e che quasi tutti tralasciano).

Per questo durante il percorso affrontiamo anche tematiche meno “romantiche” ma indispensabili. Burocrazia, organizzazione, gestione, pianificazione, stile. E vi divertite a scegliere e pensare insieme ogni dettaglio, con la mia guida.

Uno dei punti cardine del mio metodo è che la cerimonia nuziale non è uno spettacolo. Non è la fiera dell’apparire. Non è una gara in cui gli ospiti danno i voti come dopo un esercizio di ginnastica ritmica alle olimpiadi.

È un’esperienza autentica, da condividere con i vostri invitati. Con le persone a cui volete più bene al mondo.

Loro dovrebbero essere la vostra comunità, NON la vostra giuria.

Ovviamente qui ci sono un bel po’ di scogli da superare. Perché gli invitati italiani sono i più criticoni del mondo. Hanno tantissimi pregiudizi nei confronti delle novità e sono culturalmente portati a pensare che il rito civile sia un matrimonio di serie B.

Chissà che cosa penserebbero se dovessimo dirgli che stiamo organizzando la Cerimonia degli Unicorni senza aiutarli a capire!

Per questo, durante il Percorso, parliamo anche di loro. Chi sono, che idee hanno, quanta confidenza hanno gli uni con gli altri, quali timori potrebbero avere. E così via.

Te la faccio breve, perché qui entriamo un po’ in un campo tecnico, ma ho studiato un metodo che mi consente di scegliere, in base alla composizione dell’assemblea, le strategie più adatte a quello specifico caso. Ti faccio qualche esempio:

  • struttura della cerimonia
  • tipo di lessico
  • stile di scrittura
  • ritmo del testo

I parametri base sono 9, ti ho indicato i primi 4 che sono i più semplici da capire anche per chi non ha esperienza di cerimonie.

I materiali per la Cerimonia degli Unicorni: tecnica e arte a servizio del tuo rito nuziale

Quando mi siedo alla mia scrivania per mettere insieme i pezzi della tua cerimonia ho davanti a me tutti i materiali per comporla:

  • I risultati degli esercizi e delle attività che avete svolto insieme (es. fogli stampati, mail, foto, video, messaggi audio, schizzi…)
  • I grafici e i valori numerici che rappresentano la mappa dei vostri invitati, con le mie annotazioni e calcoli
  • La struttura della cerimonia che ho studiato per voi e che abbiamo concordato insieme
  • E una quantità enorme di appunti che ho preso durante i nostri incontri (ho il vizio di prendere TANTI appunti)

In più, mentre voi procedevate nel vostro Percorso, io ho studiato il tema. Perché se no che Cerimonia degli Unicorni è?

A seconda dei casi, questo può significare fare ricerche su internet, leggere libri, andare in biblioteca, fare sopralluoghi. Ogni cerimonia è diversa.

In questo caso ho fatto delle ricerche sugli unicorni, ho letto varie leggende ed ho individuato delle parole chiave collegate a questo animale mitologico, che si possono abbinare anche alla vostra storia d’amore: puro, raro e colorato. L’unicorno nel medioevo era associato al concetto di invincibilità. Non è male come idea, per parlare di un amore che vince su tutto, no?

Come vedi anche dalle idee più strane vengono fuori spunti interessanti, se si sa come cercare.

Dalle varie leggende sugli unicorni, estrapolo le caratteristiche da infondere nella vostra cerimonia e la metafora di base, che presenta il vostro amore con le splendide qualità di questo animale mitologico.

Quindi apro la mia pagina bianca e inizio a scrivere. 

Questo è molto importante, perché un testo Cerimonia VIP non parte (come tante cerimonie economiche che puoi trovare in giro) da un copia-incolla selvaggio di pezzi presi da internet. Ma viene scritto DA ZERO per TE.

Tenendo come riferimento tutti i materiali e seguendo l’ispirazione creativa data dalla metafora degli unicorni, creo la prima versione del testo.

Revisione e completamento della cerimonia perché il rito sia proprio TUO

Si tratta appunto di una prima stesura. Proprio come un vestito, dovete sentirvelo addosso. Quindi lo guardiamo insieme e lo correggiamo, modifichiamo e limiamo finché entrambi non vi sentite a vostro agio.

Quel giorno non dovete provare imbarazzo o paura, ma solo tanta gioia. Per questo dovete sentirvi bene nella vostra cerimonia. Non deve solo piacervi, deve emozionarvi e farvi sentire speciali.

Dopo le varie revisioni si passa a perfezionare il testo con gli elementi di completamento.

Ecco qualche esempio:

  • Il rito di unione. Per esempio, trattandosi della Cerimonia degli Unicorni possiamo decidere di usare l’handfasting con dei nastri arcobaleno.
  • Le musiche, per creare la giusta atmosfera nei vari momenti della cerimonia. Tanto per dirne una, non pensi anche tu che Somewhere Over the Rainbow sarebbe perfetta?
  • Le letture. Ipotizziamo che alcuni vostri amici vogliano scrivere qualcosa per voi. Mi contatteranno e li seguirò per aiutarli ad esprimersi e a farti una bella sorpresa.

La maggior parte delle cerimonie che puoi trovare in commercio, contiene solo questi elementi, che invece sono accessori. Di solito manca la cerimonia vera e propria. Non c’è la base, la struttura, non c’è sostanza. È un po’ come voler mettere dei fermagli per capelli in testa ad una persona calva. 

Da qui deriva la sensazione di caos e di poca serietà che si prova quando si assiste ad una cerimonia raffazzonata. Se ti capita di assistere ad un rito civile creato senza metodo, noterai subito lo scollamento e l’incongruenza tra le parti. Facci caso.

E infine, la gemma più preziosa. Le vostre promesse.

Le promesse sono lo scoglio di tutti, ma nel vostro caso sarà semplice mettere il vostro cuore su carta. Il contenuto non sarà difficile da individuare. Saprete cosa scrivere perché lo avremo affrontato nel Percorso. Io mi occuperò di aiutarvi e consigliarvi sulla stesura finale, separatamente (in modo da non rovinare la sorpresa). In questo modo le vostre promesse saranno emozionanti e armoniose tra loro.

Ecco, più o meno si svolge così. Poi per ogni coppia il Percorso è diverso, ma ti ho descritto i passaggi fondamentali.

Che ne pensi?

Ti immagini già mentre celebri la tua bellissima cerimonia esclusiva?

Quello che viene dopo: raccomandazioni per un successo strepitoso

Questa ovviamente è solo la parte che riguarda la creazione di una Cerimonia VIP. Il testo del rito degli unicorni è pronto, in tutta la sua “glitterata” bellezza. Le parole sono sulla carta, pronte ad entrare nel cuore di tutti, nonna compresa, e a regalarti l’emozione più grande della tua vita.

Si passa alla celebrazione.

Capisci bene che una cerimonia così delicata, con così tante sfumature (reali e metaforiche) non può essere affidata ad una persona inesperta. Significherebbe rischiare di gettare al vento un anno di sforzi.

No, non si può.

Per questo si passa alla seconda parte del mio lavoro: lo studio, il coordinamento e la celebrazione della tua Cerimonia VIP.

E qui potrebbero iniziare i problemi.

Perché, mettiamo il caso che tu ora abbia compreso meglio come nasce una Cerimonia VIP e che anche tu voglia regalarti e regalare a chi ami questa straordinaria esperienza.

Non è mica così semplice! Ogni anno vengono celebrati circa 95mila matrimoni civili in Italia (v. dati ISTAT) e io posso accontentare solo una minuscola parte di queste coppie.

E come ti ho spiegato non è possibile affidare il testo ad un altro celebrante. Ci vuole qualcuno con una formazione adeguata. Una celebrante certificata Cerimonia VIP.

Siamo un piccolo gruppo, quindi c’è la concreta possibilità che la tua data non sia disponibile. Per questo io consiglio sempre di prenotare PRIMA la tua Cerimonia VIP e solo DOPO scegliere la data (in base alle nostre disponibilità) e confermare la location.

Anche perché, come sicuramente immagini, non mi è possibile dare opzioni sulla data. Siete troppi, e Cerimonia VIP non è per tutti.

Quindi, se desideri che sia io (o una celebrante del mio team) a rendere il tuo rito nuziale indimenticabile, c’è un’unica cosa da fare. Compila subito il modulo che trovi qui sotto, per chiedere la disponibilità della data e fissare una prima valutazione del tuo caso.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Il tuo nome*

La tua email*

Il tuo numero di telefono*

La data del tuo matrimonio*

La località del tuo matrimonio*

Che tipo di rito hai scelto?*

Quali sono le tue principali preoccupazioni?*
Abbiamo tradizioni familiari diverseLa mia famiglia è preoccupata per la mia scelta di fare un rito personalizzatoNon mi sento a mio agio quando sono al centro dell'attenzioneLe cerimonie all'americana che ho visto in giro mi sono sembrate poco serieVoglio dimostrare a tutti che per me questo è un impegno solenne e importanteAltro (raccontamelo nel campo messaggio)

Qual è il tuo budget?*
Da 0€ a 900€: non posso permettermi una Cerimonia VIP ma vorrei un piccolo aiutoDa 1000€ a 1900€: vorrei una Cerimonia VIP ma devo rinunciare a qualcosaDa 2000€ a 3000€: è il giorno più importante della mia vita e voglio una Cerimonia VIP

Quando siete disponibili ENTRAMBI per essere ricontattati?* (Ricorda: ci si sposa in due!)

Da quanto tempo mi conosci?*

Come mi hai conosciuto?*

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettare il trattamento dei miei dati personali
Ho capito e accetto

Autorizzo la ricezione di informazioni commerciali e promozionali
Ho capito e accetto

[recaptcha]

A presto

Claudia

Credits

Tag

Claudia

Ciao, sono Claudia Carbonara, officiante professionista e ideatrice del metodo Cerimonia VIP. Leggi la mia storia nella pagina Chi sono.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close