cose da saperemusicaNews

All you need is love… oppure no? Perché l’amore non ti farà ottenere un matrimonio mozzafiato

Avrai sentito dire spesso che l’importante è che ci sia l’amore. Niente paura, non sarò io a negarlo o a farti mettere in discussione il sentimento meraviglioso che ti sta spingendo a fare il grande passo. Però ti mentirei se dicessi che l’amore è tutto ciò di cui hai bisogno e che se c’è quello il tuo matrimonio sarà fantastico.

Purtroppo non è così, per quanto la celebre canzone dei Beatles sia bella ed orecchiabile, non è vero che all you need is love. Per avere un matrimonio degno dei tuoi desideri l’amore non basta. Anzi, diciamo pure che è un elemento che spesso passa in secondo piano.

Ti è già capitato di discutere con lui per una sciocchezza durante i preparativi? Il nervosismo e la stanchezza spesso colpiscono quando meno te lo aspetti e nei casi più gravi ti fanno mettere in dubbio la tua decisione di sposarti. Tranquilla, è solo un momento e passa in fretta, però ti dà la prova di quello che ti ho detto.

Infatti anche in quei momenti di rabbia e stress, in cui l’amore sembra essere messo in pausa, la tua voglia di vivere un’esperienza meravigliosa il giorno del matrimonio non viene meno, non è vero? È del tutto normale. Infatti le tue nozze non sono solo un gesto d’amore per lui. Sono prima di tutto un gesto di attenzione e cura verso te stessa, un regalo che ti fai.

Il tuo riscatto, il momento in cui sarai all’apice della tua gioia, in trionfo, come una Regina. Te lo meriti e lo sai, non c’è bisogno che te lo dica io.

Ti dirò di più, il tuo matrimonio è anche un gesto di rispetto nei confronti dei tuoi genitori, che hanno fatto tanti sacrifici per te e non chiedono altro che vederti sposa e fare bella figura con gli invitati.

E i tuoi ospiti? Un bel matrimonio è tante cose anche nei loro riguardi. È un gesto di affetto nei loro confronti, ma spesso anche un gesto di sfida.

Amore, attenzione e cura, rivincita, rispetto, affetto e sfida. Come vedi non è vero che all you need is love.

Gli ingredienti di un matrimonio ben riuscito

Sogni che il tuo matrimonio sia un vero successo. Ti immagini già mentre ricevi una marea di complimenti, sei curiosa di vedere che faccia faranno le tue amiche (sì, anche quelle invidiose, anzi soprattutto loro!). Per avere un matrimonio mozzafiato ti servono dei precisi ingredienti:

  • Un’organizzazione impeccabile
  • Uno stile unico e personale
  • Un intrattenimento divertente e piacevole
  • Un banchetto delizioso e ricco

Senza contare l’importanza di avere al tuo fianco una squadra di bravissimi professionisti del settore per creare tutto questo.

Sono sicura che ti stai concentrando molto su questi aspetti. Hai selezionato la location più bella, un ristorante da leccarsi i baffi, una band che farà ballare tutti come se fossero in preda ad un incantesimo, allestimenti floreali che farebbero impallidire i festival olandesi, un fotografo che la sa lunga in fatto di matrimoni, magari una wedding planner che tenga strette le redini dell’organizzazione.

Bravissima.

Però ho una brutta notizia per te. C’è un ingrediente importante che hai tralasciato.

Il piccolo ingrediente mancante

Dimmi la verità, hai pensato prima a scegliere la sala, il fotografo, il vestito da sposa, i fiori e le bomboniere. Solo dopo ti sei ricordata che dovevi organizzare la cerimonia. Avevi in testa il progetto del tuo matrimonio da mesi, forse anni, hai programmato tutto fino all’ultimo nastrino. E solo arrivata alla fine dei preparativi hai cominciato a farti delle domande:

  • Come si svolgerà la cerimonia?
  • Chi celebrerà il rito?
  • Che cosa è meglio dire durante la cerimonia?

Per quanto la cosa non mi piaccia, ti confesso che è un errore comune. E se devo dirtela tutta è anche comprensibile. Del resto, quanto tempo dura la cerimonia? Una media di 20-40 minuti? Non sono niente se li confronti con la durata del tuo matrimonio, che durerà ore. La cerimonia dura meno del tempo che impiegherai a truccarti e sistemarti i capelli, meno del banchetto, meno del tuo dopo-festa in piscina a suon di musica da discoteca e cocktail.

È perfettamente normale che tu non ci abbia pensato, data la tua inesperienza. Ma se ci fai caso le parti più importanti del matrimonio sono le più brevi.

Ti faccio qualche esempio?

Quanto tempo pensi che durerà la tua passeggiata verso il tavolo di celebrazione? Se il corridoio che devi percorrere è molto lungo sarà necessario al massimo un minuto.

E il bacio che sigillerà la vostra unione? Pochi secondi.

Ok, ti faccio un esempio che non appartiene alla cerimonia (anche se, a voler essere proprio onesta, dovrei farti notare che i momenti che hai sognato di più pensando al tuo matrimonio fanno TUTTI parte della cerimonia, o quasi).

Quanto dura il taglio torta? E il primo ballo? E il lancio del bouquet?

Come vedi non è logico badare prima alle parti più lunghe e poi a quelle più brevi, perché quelle più brevi sono le più importanti.

La cerimonia nuziale: un elemento  fondamentale

In quei 20-40 minuti inoltre è racchiuso tutto il senso della giornata. Senza cerimonia il tuo matrimonio sarebbe una qualsiasi occasione in cui mangiare e bere, niente di diverso da una festa di compleanno (tranne che per i costi).

La cerimonia è come il sale. Puoi avere tutti gli ingredienti, ma se ti manca questo piccolo elemento, la ricetta è un disastro. E se il tuo matrimonio si rivela un fiasco, credimi, non ti consolerà per niente pensare che c’è l’amore.

Certo, alla lunga l’amore è la cosa più importante. Ma per il proseguimento del matrimonio. L’amore ti aiuterà a superare i conflitti, a scendere a compromessi, a custodire la tua unione. Per farla iniziare però ci vuole qualcosa in più.

Qualcosa che ti dica che hai trionfato, che ti faccia sentire forte, vincente, soddisfatta, anche in futuro. Quando verranno i giorni difficili e avrai bisogno di dire a te stessa che ce la puoi fare. In quei momenti ricorderai il tuo matrimonio, proverai di nuovo l’orgoglio di aver creato qualcosa di unico e indimenticabile, riguarderai le foto e il video, accarezzerai il tuo vestito nascosto nella naftalina e ti sentirai invincibile.

Tanto che potrai raccontare ai tuoi figli e nipoti, sapendo di mentire, che alla fine quello che conta è l’amore. E magari canterai loro la canzone dei Beatles…

Love, Love, Love.
Love, Love, Love.
Love, Love, Love.

Come fare a correre ai ripari se hai dimenticato la cerimonia

Il tempismo è cruciale nell’organizzazione di un matrimonio. E la cattiva notizia è che organizzare una cerimonia mozzafiato non è una cosa che si fa in quattro e quattr’otto. Per ottenere una cerimonia su misura, in grado di dare a te, al tuo amore, ai tuoi genitori e ai tuoi invitati le emozioni che desideri, dovrai passare attraverso queste fasi:
  • approfondimento della tua storia d’amore
  • mappatura dei tuoi invitati
  • stesura del testo
  • elaborazione dei dettagli
  • studio della cerimonia
  • celebrazione della cerimonia

Do per scontato che tu non voglia un rito trito e ritrito, un celebrante fasullo o una qualsiasi di queste soluzioni squallide che sviliscono il tuo matrimonio. Se no di che stiamo parlando? Altro che all you need is love, mancherebbe proprio la base: quel minimo di dignità e rispetto che devi a te stessa.

Lo escludo, se sei arrivata fin qui a leggere significa che del tuo matrimonio ti importa. Vuoi una cerimonia romantica e unica, coinvolgente e indimenticabile. Assolutamente tua, autentica ed esclusiva. Se così non fosse non leggere oltre, è evidente che non posso aiutarti. Ti auguro di cuore buona fortuna con i celebranti là fuori.

Sei ancora qui? Bene! Allora torniamo a noi, alla tua cerimonia esclusiva.

Ti confesso che non so ideare una cerimonia in pochi giorni, per fare un buon lavoro ci vuole tempo. La creazione di un rito nuziale emozionante e unico somiglia un po’ ad un lavoro artigianale, io lo associo all’arte della tessitura.

La buona notizia però è che con il mio metodo Cerimonia VIP creeremo insieme il tuo rito nuziale. Io, tu e il tuo fidanzato. E insieme si va più veloci. Infatti il mio è l’unico metodo immersivo, che ti permette di partecipare direttamente alla creazione della cerimonia, di essere protagonista di tutto il processo. La tua partecipazione e il tuo impegno saranno il vero motore, che permetterà ai preparativi di volare.

There’s nothing you can do that can’t be done.
Nothing you can sing that can’t be sung.
Nothing you can say but you can learn how to play the game.
It’s easy.

All you need is love…

 


L’amore rende felici, ma anche un matrimonio fantastico non scherza?

[Chiedimi aiuto per la tua cerimonia di nozze]

Hai organizzato tutto, ma stavi rischiando di tralasciare la cerimonia? Ti sei resa conto che devi correre ai ripari perché è l’ingrediente fondamentale per un matrimonio meraviglioso? Vuoi capire come fare a rimediare in fretta e nel modo migliore possibile?
Niente paura, ti basta compilare questo form, per richiedere senza impegno informazioni sul mio servizio.
  • non dimenticare il prefisso se hai un numero non italiano

A presto
Claudia

Claudia

Ciao, sono Claudia Carbonara, officiante professionista e ideatrice del metodo Cerimonia VIP. Leggi la mia storia nella pagina Chi sono.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button