Newsriti nuzialiunconventional

Ispirazioni indiane per una cerimonia originale

Io e te non ci conosciamo di persona, ma abbiamo una cosa in comune. Come faccio a saperlo? Beh, innanzitutto sei qui a leggere il mio blog e questo mi dice parecchie cose di te. So che sei una persona curiosa, che vuole imparare qualcosa di nuovo per gli argomenti che le stanno a cuore. So che non usi il web soltanto per sbirciare cosa fanno gli altri su facebook, condividere bufale o cercare notizie di gossip su questo o quell’altro vip.

Stai leggendo questa pagina, quindi so anche che stai cercando ispirazioni per una cerimonia nuziale, il che significa che probabilmente stai per sposarti e anche che non ti sposerai in chiesa, ma hai scelto una cerimonia civile o simbolica personalizzata. In più, stai cercando spunti per un rito originale, che lasci i tuoi invitati senza fiato e che ti faccia vivere il tuo grande giorno come un turbine di meravigliose emozioni. So anche che sei attirata dalle atmosfere magiche dell’India, dei suoi colori, profumi, sapori e suoni. E l’idea di portare nella tua cerimonia di nozze un po’ di quelle atmosfere così caratteristiche non ti dispiace.

Il che mi dice ancora di più su di te. Mi conferma che sei una donna dalla mente libera, dalla grande personalità, dall’atteggiamento cosmopolita. Non una di quelle persone prigioniere delle tradizioni e atrofizzate dalle imposizioni culturali del loro paesello.

Ho indovinato? Visto quante cose so di te?

È giusto che anche tu, per par condicio, sappia qualcosa di me, a questo punto. Se sei qui probabilmente conosci anche il mio nome e la mia professione, ma non si sa mai quindi te lo ripeto. Mi chiamo Claudia Carbonara e sono un’officiante professionista per matrimoni su misura. Insomma, io sono quella che accompagna gli sposi nella loro cerimonia da sogno e alla fine dice “vi dichiaro marito e moglie”.

Tu sposa e io celebrante, quindi. Che cosa abbiamo in comune? Te lo dico subito. Il fatto di voler trovare una nuova interpretazione del matrimonio, attraverso suggestioni originali e non convenzionali. E il desiderio che la tua cerimonia nuziale sia mozzafiato. Dico davvero.

Ecco perché in questo articolo ti presenterò alcuni elementi dei riti nuziali indiani che puoi trasferire nella tua cerimonia civile o simbolica per renderla ancora più originale.

Come la figlia del Maharaja: idee per una cerimonia originale

Ci sono mille spunti che si potrebbero trarre dai matrimoni indiani. Quando sono stata lì sono rimasta colpita dalla grande quantità di simbolismi collegati al rito nuziale. Mi sono fatta spiegare dalla mia guida come funziona il matrimonio indiano e ho preso un sacco di appunti. Sono passati un po’ di anni da allora, ma ho sempre desiderato portare un po’ di India in Italia e realizzare una cerimonia originale grazie ad una sposa speciale.

Ne ho scelti tre, che a mio parere si possono integrare perfettamente in una cerimonia italiana.

1) L’unione delle anime

Durante una delle fasi del matrimonio indiano il saree della sposa viene legato insieme alla sciarpa dello sposo. Questo simboleggia l’unione delle loro anime. Si tratta di un simbolo che puoi facilmente replicare nella tua cerimonia, utilizzando un nastro o una striscia di stoffa. Sarebbe molto originale secondo me se entrambi indossaste questa fascia durante il rito, a mo’ di cintura, e se la celebrante legasse insieme le due estremità, spiegando ai presenti che si tratta di un simbolo di unione.

2) I giri intorno al fuoco

Durante questa cerimonia gli sposi fanno 4 giri intorno ad un braciere. Il primo giro rappresenta la spiritualità, il secondo il successo e la prosperità (con l’impegno ad aiutare i meno fortunati), il terzo l’amore e l’impegno che gli sposi devono avere l’uno nei confronti dell’altro, il quarto la liberazione dalla solitudine. Ti ho semplificato questi significati perché come sai la cultura indiana è piuttosto lontana da quella occidentale. In questa accezione secondo me questo simbolo può essere inserito anche in una cerimonia italiana. Al posto del braciere, se la location non lo permette, puoi usare delle candele.

3) Le benedizioni

Un altro dei momenti della cerimonia indiana che mi piace molto è quello in cui 7 donne sposate, scelte tra le parenti e amiche della sposa, si avvicinano alla coppia e sussurrano delle benedizioni all’orecchio della sposa. Secondo me si potrebbe ampliare questo rito, chiedendo a degli uomini sposati, scelti tra i familiari e amici dello sposo, di fare lo stesso con lui. In questo modo è come se trasferissero non solo il loro amore e le loro benedizioni alla coppia, ma anche dei consigli tratti dalla loro esperienza su come avere un matrimonio lungo e felice. Il fatto che siano sussurrati ti protegge anche dall’amico buontempone, che vorrà dare qualche suggerimento scherzoso, ma l’effetto sarà molto originale ed emozionante. Inoltre è un bellissimo modo per coinvolgere le persone più care.

Che ne pensi di questi spunti? Io sono convinta che ti saranno utili per creare una cerimonia originale ed emozionante. Darai al tuo rito nuziale un tocco esotico e una marcia in più.

Raccomandazioni per una cerimonia originale

Ovviamente è fondamentale che la cerimonia sia condotta da una celebrante professionista. Per un motivo molto semplice. Più la cerimonia è diversa da quello che i tuoi invitati si aspettano e più è necessario che sia fluida, comprensibile, impeccabile nel suo svolgimento. Il primo passo è farti scrivere un testo personalizzato ed esclusivo, che contenga tutte queste suggestioni.

Il passo successivo è studiare con la tua celebrante tutte le fasi del rito. L’ideale è che vengano aiutati e seguiti anche tutti i co-protagonisti che devono rendere il tuo matrimonio ancora più speciale. Ad esempio i testimoni, le damigelle, i genitori, insomma le persone che vuoi coinvolgere. Inoltre è importante che i vari professionisti e fornitori che hai scelto vengano opportunamente coordinati, perché nemmeno loro sanno cosa aspettarsi da una cerimonia originale ed è importantissimo che vengano preparati. Come farebbe per esempio il fotografo a capire quando deve essere pronto a cogliere un momento speciale. Come potrebbero i musicisti creare l’atmosfera giusta al momento giusto con le loro note? E gli allestitori? Dovranno avere delle indicazioni precise.

Infine, ovviamente, il rito va celebrato con il giusto mix di sensibilità e autorevolezza, con grande attenzione alle reazioni degli invitati e una grande cura nel far vivere a voi sposi e a tutti le varie fasi della cerimonia con il massimo dell’emozione e della soddisfazione.

Vedrai quanti complimenti! Sarà un rito che resterà nei ricordi più belli per sempre e che farà parlare di te con toni ammirati molto a lungo.

Se hai bisogno di aiuto sappi che io posso occuparmi di assisterti nella creazione della tua cerimonia originale. Posso scrivere per te il testo, coordinare il tutto e infine officiare il rito.

Se ti va di conoscermi e fare due chiacchiere per approfondire la questione e scoprire i miei servizi contattami. Sono a tua disposizione e non vedo l’ora di collaborare con te ad una cerimonia originale e indimenticabile.

  • non dimenticare il prefisso se hai un numero non italiano

Love

♥♥♥ Claudia

voglio prendere un appuntamento senza impegno

Claudia

Ciao, sono Claudia Carbonara, officiante professionista e ideatrice del metodo Cerimonia VIP. Leggi la mia storia nella pagina Chi sono.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button