Newsriti nuziali

Tree of Life – L’albero della vita

Uno dei riti di unione più amati è quello cosiddetto dell’albero della vita. Se non ne hai mai sentito parlare è perché in Italia è poco noto. Di solito gli italiani si limitano al rito della sabbia o a quello della luce, sono poche le spose che cercano qualcosa di più per il loro matrimonio.

Quindi se stai cercando di trovare un rito di unione alternativo, innanzitutto ti faccio i miei complimenti.

Ma veniamo allo scopo del post!

Come funziona il rito dell’albero della vita?

Nella sua formulazione originale, questo rito si volge piantando un albero. Sì, hai capito bene. Gli sposi durante la cerimonia (o subito dopo) piantano insieme un albero, che crescerà durante il loro matrimonio e resterà nel giardino a testimoniare anno dopo anno il loro amore.

I loro figli si siederanno e giocheranno all’ombra di quell’albero e, se è un albero da frutto, i suoi prodotti faranno parte del cibo della famiglia. Penso che non ci sia da aggiungere altro per farti sentire quanto solenne e inieme semplice sia questo rito.

C’è però un problema

Puoi fare tutto questo solo se ti sposi nel giardino di casa tua. Diversamente, è piuttosto improbabile che il ristorante che hai scelto ti permetta di fare un buco nel suo giardino, piantare un albero e poi usare quella zona come luogo ricreativo per la tua famiglia. Giusto?

Come si fa se non ti sposi a casa tua?

Esiste quindi una formulazione moderna di questo rito, che prevede l’uso di una piccola pianta. Può essere un albero ancora giovane, una pianta aromatica, quello che preferisci. Basta che sia abbastanza piccolo da essere trasportato.

Di solito si sceglie una dimensione che può stare sul tavolo di celebrazione.

Durante il rito gli sposi si prendono cura di questa pianta, facendo uno o più di questi gesti:

  • Rinvasarla, quindi trapiantarla in un altro vaso (magari decorato o nei colori del matrimonio)
  • Innaffiarla, con un piccolo annaffiatoio oppure una brocca d’acqua
  • Rinforzarla, aggiungendo terreno fertile nel vaso
  • Potarla, eliminando foglie e rametti secchi

Ognuno di questi gesti è singolarmente collegato ad un simbolismo. Iniziare una nuova vita in una nuova casa. Impegnarsi a nutrire e proteggere la propria famiglia. Darsi da fare per tenere sempre vivo il matrimonio.

Globalmente ovviamente il rito è un simbolo di impegno e cura. Una pianta è un organismo vivo, da custodire negli anni. Quindi si sceglie questo rito per rafforzare le promesse nuziali, e dimostrare che in un matrimonio non è importante solo la festa, ma soprattutto il DOPO.

Dopo il matrimonio

L’aspetto che più amo del rito dell’albero della vita è che dopo la cerimonia l’albero diventa parte della vita degli sposi. Infatti quella pianta la porterete a casa, per piantarla sul vostro giardino o sul vostro balcone. Diventerà parte della vostra quotidianità e ve ne prenderete cura nei giorni e anni successivi.

Tips per il rito dell’albero della vita

Io amo tantissimo questa cerimonia simbolica e penso che sia davvero adatta per un matrimonio ecologico.  Se ami la natura, hai il pollice verde e ti piacciono i simboli antichi è l’ideale. E poi è taaanto romantico, non è vero?

Qualche piccola precauzione però è d’obbligo. Molte delle mie coppie di sposi negli anni hanno scelto questo rito di unione, quindi ecco alcune note dalla mia esperienza:

  1. Attenzione al vestito. Acqua + terreno + foglie = possibili macchie di fango e erba sul vestito da sposa. Organizzati al meglio perché non succeda niente al tuo bell’abito
  2. Non dimenticare il sottovaso. Sì, belli i vasi decorati e scenografici, ma ricordati che quando versi l’acqua in un vaso… può colare sotto di esso. Quindi prendi precauzioni per non allagare il tavolo di celebrazione.
  3. Dividere i gesti. Forse uno di voi due ha il pollice verde e l’altro no, ma dell’albero dovete prendervi cura entrambi. Altrimenti il significato del rito di unione verrà compromesso.
  4. Occhio alla stagione. Se ti sposi d’inverno, meglio un sempreverde che un ramoscello spoglio. Se scegli un albero da fiore o da frutto sarebbe fantastico se ci fossero fiori e frutta su di esso.
  5. Organizzati per tempo, ma non troppo. Forse vuoi toglierti il pensiero, ma attenzione se intendi acquistare la pianta in anticipo. Dovrai prendertene cura anche quando i preparativi ti renderanno ansiosa e avrai mille cose da fare. Non puoi lasciare che la pianta muoia prima del giorno del matrimonio.
  6. Niente paranoie. Sì, è un simbolo del vostro matrimonio, ma ci sono mille ragioni per cui quella pianta può avere delle difficoltà di crescita. Se dovesse seccarsi o ammalarsi NON significa che devi divorziare.

E per finire, le due raccomandazioni principali sul rito dell’albero della vita

Uno. Non appiccicare il rito dell’albero della vita agli altri pezzi della cerimonia senza una struttura adeguata. Sembrerebbe solo una stranezza e ne rovineresti l’effetto.

Due. Il testo deve sempre guidare gli invitati alla comprensione di quello che state facendo, del suo significato profondo e dei suoi simbolismi. Devi coinvolgere i presenti, non portarli a pensare che avete messo in pausa la cerimonia per darvi al giardinaggio.

Per creare una cerimonia efficace e ben strutturata, spiegare il rito e aiutarti in tutte le fasi dell’organizzazione, ci sono qui io.

Per maggiori informazioni compila il form. Verrai ricontattata per una prima valutazione preliminare e gratuita delle tue esigenze e dei tuoi desideri. E se la tua data è ancora libera sarò felice di ideare una proposta su misura per te.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Il tuo nome*

La tua email*

Il tuo numero di cellulare (non dimenticare il prefisso se hai un numero non italiano)*

La data del tuo matrimonio*

La località del tuo matrimonio*

Che tipo di rito hai scelto?*

Quali sono le tue principali preoccupazioni?*
Abbiamo tradizioni familiari diverseLa mia famiglia è preoccupata per la mia scelta di fare un rito personalizzatoNon mi sento a mio agio quando sono al centro dell'attenzioneLe cerimonie all'americana che ho visto in giro mi sono sembrate poco serieVoglio dimostrare a tutti che per me questo è un impegno solenne e importanteAltro (raccontamelo nel campo messaggio)

Da quanto tempo mi conosci?*

Come mi hai conosciuto?*

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettare il trattamento dei miei dati personali
Ho capito e accetto

Autorizzo la ricezione di informazioni commerciali e promozionali
Ho capito e accetto

A presto

Claudia

ph unitedwithlove.com

Tag

Claudia

Ciao, sono Claudia Carbonara, officiante professionista e ideatrice del metodo Cerimonia VIP. Leggi la mia storia nella pagina Chi sono.

Articoli correlati

Close
Close